Progetto generale scuole

Dal gesto alla parola

laboratorio teatrale
espressività | socialità | approfondimento

Essere “singolo” in accordo col “gruppo”, conoscersi e riconoscersi, scoprire i rudimenti di un’arte millenaria, giocando e, al tempo stesso, approfondendo le materie trattate nel percorso scolastico.

PREMESSA. Il Teatro è l’arte sociale per eccellenza, fin dalla sua nascita nell’antica Grecia. L’Associazione Culturale LABit crede ancora in questa “missione” speciale dell’Arte Scenica. Da sempre, infatti, siamo attenti non solo alla Produzione di spettacoli ma anche – e soprattutto – alla divulgazione, alla formazione, alla condivisione del nostro lavoro, dei nostri studi. I Laboratori Teatrali Scolastici che proponiamo sono la chiara espressione di questo modo di vedere e offrono alle nuove generazioni la possibilità di conoscere da vicino un mondo che potrebbe vederli protagonisti, sia come attori che come spettatori.

I TESTI. L’Associazione lavora con adattamenti da testi teatrali e non solo (romanzi, racconti, monografie di autori). Oltre, ovviamente, a lavorare con i grandi drammaturghi di sempre (dai Tragici a Shakespere, Cechov e altri). Il lavoro di adattamento dei testi viene proposto dagli insegnanti ma è spesso soggetto a modifiche, tagli e inserti da parte dei partecipanti al laboratorio. Sotto la guida dei registi, dunque, i ragazzi diventano autori dello spettacolo.

TUTTI SUL PALCO. Il nostro obiettivo è quello di far sì che tutti i partecipanti al laboratorio salgano sul palco. Pertanto abbiamo messo da parte il concetto di “protagonista”, lavorando a una frammentazione dei personaggi e delle storie e favorendo l’inclusione di ogni elemento all’interno della rappresentazione stessa. Non è escluso il coinvolgimento di una parte dei ragazzi nel lavoro “dietro le quinte” (scene, costumi, musiche, ecc.). Ne risulta uno spettacolo corale, di ampio respiro, di grande impatto ed emotivamente forte per chi assiste e per chi partecipa.

Nel nostro progetto, il teatro diventa un mezzo di comunicazione e di conoscenza, un modo nuovo di conoscere se stessi e gli altri, il terreno fertile per un'(auto)analisi. Il teatro aiuta a superare le differenze, incanala i conflitti ed è un ottimo modo di affrontare problemi di esclusione e bullismo.

DUE PROPOSTE. L’Associazione LABit intende presentare al Vostro Istituto due proposte di laboratorio, da scegliere in base alle Vostre esigenze:

  • PROPOSTA “A”:
    Durata: 100 ore (circa 8 mesi) Incontri settimanali: 1 Spettacolo finale in teatro
  • PROPOSTA “B”:
    Durata: 50 ore Incontri settimanali: 1 Lezione aperta finale in sede.


Per il programma dettagliato, la proposta economica e qualsiasi altra info

conttattare:

GABRIELE LINARI (Dir. Art.)
teatrolabit@gmail.com
+39 338219154

Annunci